ONDE QUADRE ART DEVELOPMENT

[Bloq]

ONDEQUADRE 3.0 \ LA VINCITRICE DEL PREMIO DELLA GIURIA: FRANCESCA DEMETZ

Fri, 24 Jul 2009 | by M.

La giuria qualificata composta da G.Anselmi (architetto e scultore), D.Antolini e F.Avesani (pittori e Docenti Accademia di Belle Arti di Verona), S.Zanetti (artista) e Nadia Melotti (critica d'arte - assente), ha deciso di assegnare il premio della giuria Ondequadre 3.0 a Francesca Demetz, la quale riceverà un contributo di 500 euro e la possibilità di esporre in una galleria nel centro di Verona quest'inverno. Di seguito le motivazioni della Giuria che hanno portato a tale scelta. MOTIVAZIONI SULL'ASSEGNAZIONE DEL PREMIO. "I 4 dipinti di Francesca Demetz si occupano dell'Attesa. Tale problematica viene enunciata nella dichiarazione programmatica stilata dalla Demetz medesima, ed esplicitata concettualmente in ciascun singolo dipinto. La Giuria premia questi lavori per una buona tecnica esecutiva, in cui la pittura ad olio non scade in compiacimenti di descrittivismo virtuosistico, ma si dispiega in un fare intriso di Tempo. Nel senso che le figure e lo spazio vengono rappresentati con una tecnica lenta, ma non minuziosa; che i soggetti rappresentati in una evidente situazione di scorrimento del tempo, rispecchiano la nostra condizione umana, alludendo a varie problematiche quali: la solitudine in mezzo agli altri, il sogno, l’ansia, la speranza". UNA MENZIONE AL MERITO, "Giuria unanime, per il lavoro di Samaele, per la furia e l’inesauribile slancio con cui viene condotto il fare pittorico. sembra che l’Horror vacui intriso di rumoroso vitalismo esprima il desiderio di scrollarsi di dosso i mille lacci, problemi e sofferenze prodotti da una globalizzazione inesorabile". A breve la pubblicazione dei due ulteriori premi speciali "Del Pubblico" e "Go(o)d Intentions".

Tags:

Share |

Comments :

1. xxx

Fri, 24 Jul 2009

vincono sempre i soliti artisti che fanno quella solita pittura ad olio.... retrogradi!

2. Eddy?

Fri, 24 Jul 2009

Premessa: Emerging Contemporary Art Exhibition...ma dove!? Un concorso di pittura ad olio sarebbe più alla vostra portata!

3. giorgio

Fri, 24 Jul 2009

Che la debuttante vincitrice del concorso sia da annoverare tra i "soliti artisti" è davvero singolare. C'è chi parla per dare aria ai denti e chi scrivere per pigiare su una tastiera ...

4. mah?!

Fri, 24 Jul 2009

In ogni caso la vincitrice è stata scelta da una giuria di professori dell'accademia...forse più preparata di chi sa solo lamentarsi attraverso un pc che rende tutti più forti!!! nulla secondo me è da criticare ai ragazzi di ONDEQUADRE che finalmente hanno proposto qualcosa di veramente culturale e all'avanguardia in una città priva di qualsiasi stimolo e curiosità!!!

5. basta l'occhio

Fri, 24 Jul 2009

proporzioni anatomiche vistosamente sbagliate, prospettiva incerta, panneggi, capelli e forme del tutto piatte, tecnica dilettantistica da illustratore di libro per bambini: se questa è l'opera che ha vinto le altre devono essere vergognose. complimenti, soprattutto alla giuria per l'acrobazia verbale della pittura che "non scade in compiacimenti di descrittivismo virtuosistico". il compiacimento descrittivo c'è tutto, il virtuosismo è invece ben lontano; ma come potrebbe scadervi una pittura così infantile è il vero mistero che la giuria dovrebbe spiegare.

6. saba

Sat, 25 Jul 2009

..chi critica in modo negativo dovrebbe, secondo me, firmarsi.. comunque, anche se avesse vinto qualcun altro, ci sarebbe stato qualcuno con qualcosa da ridire.

7. claudia

Sat, 25 Jul 2009

non mi pare che nessuno dei commenti sia stato offensivo: si limita a rimarcare la realtà dei fatti. E' effettivamente ed oggettivamente un dipinto con numerosi errori nelle proporzioni anatomiche, privo di senso prospettico, poco convincente nelle tonalità e nelle forme. Il quadro può piacere o non piacere, a discrezione del proprio gusto personale, ma non si può assolutamente affermare che sia obiettivamente un'opera da premiare, perchè è proprio questo genere di pittura, priva di studio e di osservazione della realtà, che spinge la maggior parte della gente ad affermare: "Se ha vinto un'opera del genere, allora il prossimo anno posso partecipare anch'io..."; e ciò ha portato e porterà a un declassamento del concetto di opera d'arte. L'arte è un'altra cosa. Qui siamo ai livelli dei dipinti elaborati dai ragazzi di scuola media, durante l'ora di educazione artistica. Il paradosso sorge quando l'emerita giuria, scevra dell'unico critico d'arte, parla di buona tecnica esecutiva ( se questa è ritenuta una tecnica buona, allora le altre opere partecipanti saranno state inguardabili?!!) , e giustifica tutte le imperfezioni, che spero abbia visto, attraverso la scelta tematica: quella dell'Attesa...ma tale tematica non presuppone mica che il piede della bambinona(sproporzionata rispetto all'adulto) sia abbozzato così male...forse sarà stata apprezzata la suola delle ALL Star..chissà!Ma la giustificazione tematica regge poco. Far parte di una giuria non significa essere detentore di un giudizio insindacabile: anche gli accademici sbagliano... e molto spesso la scelta del vincitore viene effettuata basandosi anche su criteri di conoscenza personale, o magari il cognome dell'artista avrà richiamato alla mente della giuria i più noti Aron Demetz che proprio quest'anno ha partecipato alla biennale di Venezia o Gehard Demetz..che ci sia una parentela?!Ai posteri l'ardua sentenza...L'organizzazione non ha assolutamente delle colpe in merito, forse il fatto di aver introdotto dei premi monetari ha sporcato un po' la spontaneità dell'evento e creato tutte queste supposizioni in merito alla trasparenza della scelta effettuata. Appongo la firma così saba non si dispiace... Claudia

8. leon p.

Sat, 25 Jul 2009

L'astrusa motivazione della giuria non fa che esaltare le innumerevoli deficienze del quadro, e alimenta i sospetti sull'oggettività del giudizio. Come al solito, la giuria si esprime attraverso complicate parabole per adepti che, in buona sostanza, non vogliono dir nulla: una tecnica esecutiva buona che si dispiega in un fare intriso di tempo, per fortuna senza essere virtuosistica (ma come?...premiano il pressappochismo?), che cavolo significa? Tentano di spiegarlo e ci si capisce ancora di meno: un fare intriso di tempo nel senso che le figure e lo spazio vengono rappresentati con una tecnica lenta (tutto qui?...cioè l'osannata tecnica esecutiva buona consisterebbe secondo la giuria nel metterci tanto tempo nel dipingere la figura e lo spazio così male, EPPURE SENZA ESSERE MINUZIOSI!?) Bravi, un plauso ad una giuria così competente e attenta alle capacità tecniche, che sorvola su tutte le altre componenti di un'opera d'arte - perché è così che la si qualifica - come prospettiva, composizione formale, accostamento di colore, soggetto, significato ecc., dicendoci soltanto che la "problematica" (semmai sarebbe corretto "tematica") di cui si occupa l'artista è l'Attesa. Le persone che aspettano il treno è la seconda scelta più scontata dopo la gestante con le mani in grembo per rappresentare il tema dell'attesa. La gestante non era disponibile, l''originalità c'è quindi tutta, e alla giuria ciò non è sfuggito. Ancora bravi. Più che di soliti artisti c'è da parlare di soliti stratagemmi.

9. gianni

Sat, 25 Jul 2009

si tratta di un concorso per giovani studenti delle accademie, e va bene così

10. mario bruschi

Sat, 25 Jul 2009

giuria ridicola, bah!

11. dani

Sat, 25 Jul 2009

Uno si affida a persone competenti e il risultato è questa vergogna. Almeno non cercassero di prenderci in giro con quel le parole spalmate ad arte..

12. m.

Sat, 25 Jul 2009

La domanda è: quanti di voi sono iscritti ad una accademia di belle arti a farsi indottrinare da persone come quelle che hanno assegnato questo premio? Non è che alla base di queste vostre critiche ci siano quelli stessi insegnamenti che avete colto frequentando una scuola d'arte? Chi è che vi insegna l'arte?

13. leon p.

Sat, 25 Jul 2009

No, la domanda è: dov'è l'arte? Per m.: ti suggerisco di leggere meglio tutte le critiche. Non parlano di arte, ma di un nugolo di personcine incaricate di giudicare e che invece inventano cazzate per giustificare l'assegnazione del premio a chi doveva vincere a prescindere dalle opere presentate, come di regola. Quale dottrina d'arte intravedi nella motivazione che questa esperta giuria ha presentato? Non si può parlare d'arte perché quella motivazione non parla d'arte, o leggo male?

14. m.

Sun, 26 Jul 2009

Per leon p.: secondo te qual'è l'interesse che sta sotto all'assegnazione del premio a Francesca Demetz? Se non i "professori d'arte", chi ci può insegnare l'arte?

15. m.

Sun, 26 Jul 2009

Per leon p.: secondo te qual'è l'interesse che sta sotto all'assegnazione del premio a Francesca Demetz? Se non i "professori d'arte", chi ci può insegnare l'arte?

16. leon p.

Sun, 26 Jul 2009

Per m.: L'arte non si insegna. Tutt'al più ce l'insegnano l'arte stessa e gli artisti non i professori d'arte, figura sconosciuta ai secoli dell'arte e introdotta solo nell'epoca contemporanea. Costoro dovrebbero insegnare le tecniche (ma dalla motivazione si deduce che i membri della giuria erano a digiuno di tecnica), dovrebbero aiutare a capire l'arte (ma la motivazione è così complicata e vuota che confonde solo le idee a chi cerca di capirci qualcosa). Diversamente, dovremmo dedurre che chiunque non possieda il patentino di professore d'arte non possa né selezionare le opere partecipanti né esprimersi sull'esito finale del concorso, come hanno fatto i ragazzi dell'associazione. Comunque il discorso sull'arte è fuori luogo: indicami dove si parla d'arte nella motivazione e poi ne riparliamo.

17. piero

Sun, 26 Jul 2009

certo ch'è proprio brutto sto quadro

18. m.

Sun, 26 Jul 2009

Per leon p. Come faccio a dirti dove si parla d'arte se, come dici tu, l'arte non si insegna? Tu dici che l'arte insegna sè stessa, come una rivelazione. Ma non ti pare un pò dogmatica questa affermazione? Tu dove l'hai imparata o quando ti si è rivelata? Il fatto che i professori dell'arte siano un'invenzione dei nostri tempi non è vero. Ci basta aprire un libro di storia dell'arte per saperlo; gli stessi Kant o Goethe ci insegnarono l'arte. è poi curioso considerare che tutti e quattro i giurati sono degli artisti quindi, secondo il tuo punto di vista, legittimati ad insegnarci l'arte. A me sembra, Leon p., che alla fin fine la tua critica si compone tutta attorno alla sinteticità della motivazione offerta dai giurati. Se nella motivazione non si parlasse di arte, come tu sostieni, probabilmente non saremmo qui a discuterne. E poi insisto nel domandarti qual'è, secondo te, l'interesse/stratagemma che sta sotto alla premiazione di Francesca Demetz? Questo mi interessa molto. Preciso che non sto cercando di difendere la scelta della giuria.

19. m.

Sun, 26 Jul 2009

perchè nessuno commenta il premio del pubblico?

20. mario

Sun, 26 Jul 2009

vi fate troppe seghe

21. mario

Sun, 26 Jul 2009

vi fate troppe seghe

22. hotelpj

Sun, 26 Jul 2009

sì, è vero quante menate per nulla

23. m.

Sun, 26 Jul 2009

finalmente dei commenti sensati.

24. A.

Sun, 26 Jul 2009

il rosimo anno chiedete dimettervi all'internodella giuria così avretemodo di giudicare, pesonalmente e oggettivamente vistoche siete tutti maestri dell'arte e ruscitead avere una tale chiarzza nell'esprimere la vostraidea di arte di anatoma di tecnica pittorica e qant'altro. Decisamente la vostra dilettica è d'avangardia e forse siete troppoelevati per partecipare a un tale concorso eoltrtutto alla giuria di tale concorso. razie per i vostri insegnamenti, ora ho una visione più "critica" del quadro di Francesca Demetz. L'anno prossmo parteciperò ad ondequadre e spero vivamente che ci siate in giuria così cresceròcome artista e avrò ancor più l'entusiasmo di continuare una ricerca pittorica e artistica in questo splendido Veneto, visto ce ci sentiamo tutti il centro del mondo! buona giornata, Alessandro

25. claudia

Sun, 26 Jul 2009

e alla fine è sempre così: premiamo chi non dice "nulla" di costruttivo, ritenendo i loro commenti sensati....la base del pressappochismo che conduce alla mediocrità. Io sono d'accordo con leon, trovo le sue osservazioni giuste. e ritengo ( da non artista, ma da osservatrice e studiosa del mondo dell'arte) che la maggior parte dei concorsi d'arte proposti in Italia è truccata. Vengono elaborati bandi fatti apposta per il vincitore, la giuria è li solo per una pura formalità, per sancire la validità e la serietà del premio....non so se francesca demetz sia allieva di un'accademia...parente o amica di qualcuno, favorita in qualche modo o da qualcuno...ma non intravedo in questa opera (magari in altre riesce meglio) nulla da premiare. credo che il pubblico abbia avuto più occhio rispetto agli accademici..

26. claudia

Sun, 26 Jul 2009

e alla fine è sempre così: premiamo chi non dice "nulla" di costruttivo, ritenendo i loro commenti sensati....la base del pressappochismo che conduce alla mediocrità. Io sono d'accordo con leon, trovo le sue osservazioni giuste. e ritengo ( da non artista, ma da osservatrice e studiosa del mondo dell'arte) che la maggior parte dei concorsi d'arte proposti in Italia è truccata. Vengono elaborati bandi fatti apposta per il vincitore, la giuria è li solo per una pura formalità, per sancire la validità e la serietà del premio....non so se francesca demetz sia allieva di un'accademia...parente o amica di qualcuno, favorita in qualche modo o da qualcuno...ma non intravedo in questa opera (magari in altre riesce meglio) nulla da premiare. credo che il pubblico abbia avuto più occhio rispetto agli accademici..

27. Jem

Sun, 26 Jul 2009

Qui qualcuno ha il dentino avvelenato... Tanto rumore per nulla. Anche a me il quadro premiato non fa impazzire, e avrei preferito vincesse qualcun'altro, ma da qui a mettere in croce artista, collettiva, associazione e giurati (sì, forse un po' ammuffiti come giurati) ce ne passa. Sono allibita da ciò che leggo qui sopra e di 26 commenti se ne salvano sì e no una decina, nei restanti vedo solo invidia e rancore. Il premio del pubblico è stato ben assegnato, vediamo cosa succederà con il premio Go od Intentions... Poi, smontare comodamente da casa un quadro o un artista penso sia tra le cose più facili e meno impegnative in assoluto.

28. A.

Sun, 26 Jul 2009

ritengo che jem si sia espresso intelligentemente e condivido pienamente.

29. iris

Sun, 26 Jul 2009

smontare comodamente da casa un'artista?! e chi sarebbe l'artista? non mi pare che ci troviamo di fronte ad un'artista. Moderiamo i termini... se la notizia della vincita si è avvalsa dell'opzione del commento, non vedo cosa ci sia di male nell'esprimere una propria opinione, altrimenti avrebbero reso noto la notizia e basta, senza la possibilità di immissioni esterne. Smettetela di fare i censori, guardate in faccia la realtà: viviamo in un modo in cui non esiste più la meritocrazia e non parlo per invidia, perchè non ho partecipato e mi occupo totalmente di altro. il commento di jem è solo il più diplomatico,non il più intelligente. vorrei conoscere chi avrà il coraggio di spendere dei soldi per comprare un quadro del genere da esporre in casa.......

30. simone

Sun, 26 Jul 2009

mhhhhhh.....il mio bambino di 5 anni sa fare molto meglio, preferisco esporre i suoi disegni che un dipinto del genere...condivido le perplessità di molti riguardo la vincita, è scandaloso!

31. elliot

Sun, 26 Jul 2009

ma qualcuno di voi l'ha visto dal vivo questo quadro?

32. Anonimo

Sun, 26 Jul 2009

...e poi si trattava di un allievo dell'accademia, mica ha chiesto di esporre agli "uffizi"!!!!

33. Alessandra

Sun, 26 Jul 2009

A me il quadro piace molto, con un riferimento di genre che mi intriga: lo trovo molto attuale, per niente lezioso specie nello sguardo diabolico della bambina.

34. chiara

Sun, 26 Jul 2009

appunto è un'allieva che deve studiare moltissimo e per adesso non merita alcun riconoscimento. ma è al primo anno, spero.......se no è meglio che cambi mestiere....non ha occhio per le proporzioni!!!!!!!

35. ernesto

Sun, 26 Jul 2009

scusate, ma se è un premio solo per gli allievi delle accademie del veneto, perchè estendono il bando a tutta Italia? La vincitrice è forse del Veneto?!un concorso fatto per loro: insegnanti e allievi, come un compito di fine anno scolastico.

36. Jem

Sun, 26 Jul 2009

@ A: "ritengo che jem si sia espresso intelligentemente e condivido pienamente." si sia ESPRESSA ;) Iris e Chiara la vostra arroganza è fuoriluogo. se sapete far di meglio avreste dovuto darne prova! poi non penso che dietro la premiazione ci siano trame oscure. non intendo seguire oltre questa vostra sterile polemica. peace.

37. Anonimo

Sun, 26 Jul 2009

E' la pubblicità delle all star?

38. Anonimo

Sun, 26 Jul 2009

E' la pubblicità delle all star?

39. iris

Sun, 26 Jul 2009

non è arroganza, ma capacità discernitiva e analitica. egregiA jem ma non mi pare che la polemica sia intessuta con te, perchè ti senti chiamata in causa? ognuno può pensare e dire ciò che vuole. penso che nulla sia fuoriluogo....forse quel peace.....

40. anonimo2

Sun, 26 Jul 2009

bravo, anonimo. al massimo può essere un cartellone pubblicitario delle all star! solo il piede, però..

41. Elliot

Sun, 26 Jul 2009

Quanti critici illustri ed artisti eccelsi! Sembra il bar dello sport dove tutti sanno fare formazioni e vincere campionati! Postate le vostre opere, così potete illuminare noi umili terrestri!

42. Mini-Me

Sun, 26 Jul 2009

credo che vadano distinte le opinioni sull'opera da quelle che sospettano che il concorso sia truccato. le idee sui quadri hanno valore in quanto contribuiscono ad arricchire e a formare l'idea di cos'è arte e in particolare arte contemporanea. penso che non ci sia e non ci possa essere una sola e universale definizione dell'arte contemporanea perchè è essa stessa in divenire in continua costruzione e sono le nostre opinioni positive e negative sulle opere e sugli artsti a rendere sempre più chiaro quand'è che ciò che stiamo vedendo è arte o meno. per chi pensa ad un concorso truccato...difficile intraprendere una discussione in merito se non è chiaro a cosa ci si riferisca con i termini quali "interessi" che avrebbero spinto i giurati verso questa decisione. associare OndeQuadre ad un concorso truccato mi pare un po' eccessivo! spero comunque che aumentino i commenti riguardanti, non solo l'opera vincitrice per la giuria, ma anche tutte le altre opere esposte; sarebbe interessante sapere non solo i motivi del perchè non avrebbe dovuto vincere Francesca Demetz, ma quale opera avreste preferito e perchè.

43. Enrico Bettanin

Sun, 26 Jul 2009

Ragazzi credo che quà stiamo uscendo un po fuori di strada. Innanzitutto il concorso non era rivolto solo a studenti delle accademie, altrimenti io e altri miei colleghi non avremmo potuto nemmeno esporre. Questa è la dimostrazione di come spesso molte persone usano le parole a sproposito o per fuorviare il nocciolo della questione (se volete sapere per filo e per segno di che tipologia di concorso si tratta potete comodamente scaricarvi il bando allegato al sito...fatelo prima di sparare teorie Alchemiche). Secondo, sono daccordo con Iris per quanto riguarda le opinioni sopra scritte, potete sparare a raffica oppure limitarvi ad un atteggiamento moderato e diplomatico (buone o brutte che siano le opinioni del pubblico sono comunque importanti per chi espone), l'importante e che non perdiate il filo del discorso. Ciao e grazie per l'attenzione rivolta al concorso, probabilmente qualcosa di buono c'era quest'anno. -__^

44. Leon p.

Sun, 26 Jul 2009

CAspita quanto fervore!Penso che questo sia soddisfacente per l'associazione Onde Quadre.Ma non ritengo corretto offendere chi esprime le proprie opinioni: le seghe mentali sono identificabili semmai in quelle che si è fatta la giuria per eiaculare quella parvenza di motivazione, zeppa di controsensi.Qui si discute non del valore del quadro che ha vinto, oggettivamente mediocre senza offesa per l'autrice, ma della sua premiazione da parte di una giuria che dimostra incompetenza invece di competenza.Mi chiedo come mai l'unico critico d'arte giurato non risulti presente:non voleva compromettersi?Quanto al discorso sull'arte con m.:non ti ho chiesto di parlarmi d'arte, ma di dirmi dove leggi di arte nella motivazione della giuria.NOn mi hai risposto ancora. Inotre, ti invito a rileggere tutto ciò che ti ho scritto prima:non ho detto che l'arte è una rivelazione, ma che non si insegna.C'è differenza tra chi dovrebbe insegnare l'arte e chi insegna la storia dell'arte.Kant e Goethe non erano professori d'arte, ma storici e filosofi dell'arte.Nessuno ha imparato a dipingere da Kant.Perché non mi ribatti sulle frasi della motivazione che ho criticato, invece di virare opportunisticamente il discorso sull'arte?

45. Ulrich S.

Mon, 27 Jul 2009

Hallo Francesca, eigentlich komme ich hier in den Blog, um dir zu deinem Bild zu gratulieren. Jetzt habe ich die ganzen "Meinungen" gelesen und musste schon sehr darüber schmunzeln. Ein deutsches Sprichwort sagt: "Viel Feind, viel Ehr". Wenn es also danach geht, Hut ab, du hast sie alle aufgebracht – gleich einem Stich in ein Wespennest – herrlich... – wie sie alle rausgekommen sind und sich in ihrem Neid und ihrer Boshaftigkeit die Masken (wenn auch anonym) vom Gesicht gerissen haben, wie sie sich ausgetobt haben in einer Art kollektivem Mobbing online. Das ist wundervoll menschlich aber gleichzeitig auch erschreckend real. Menschlich und real geht es auch in deinen Bildern zu. Und das gefällt mir sehr gut. Mich kümmert es wenig, ob die Perspektive "unvollendet", die Farben nicht aufeinander abgestimmt, die Schatten unscharf, die Leinwand nicht dem Thema entsprechend, die globale Anordnung der Elemente verzerrt oder ob gar ein UFO durch dein Bild fliegt. Aber was mich kümmert, ist die Atmosphäre in deinen Bilden. In ihr fängst du nicht nur einen Augenblick unseres Lebens ein, sondern du hältst uns einen Spiegel vor. Das sind wir, wir Menschen, wie wir heute, morgen und übermorgen leben. Und du hast das fantastisch umgesetzt und daher meinen besten Glückwunsch. Ich persönlich freue mich schon auf all die anderen Bilder, die du der Welt noch in deinem ganz persönlichen Stil schenken wirst und auf die Stimmungen, die du einfängst, auf das Prickeln und die Gänsehaut beim Betrachten und die Gedanken, die ich dabei haben werde.

46. m.

Mon, 27 Jul 2009

Per Leon P. Sinceramente non comprendo la tua ostinazione a non voler parlare d'arte. Io potrei dirti che tutto ciò che è scritto nella motivazione parla di arte. Del resto la giuria era composta da artisti che, come dici tu, sono gli unici, o tra i pochi, a poterlo fare. Se tu non hai il "coraggio" di definire l'arte le tue critiche alla motivazione rimangono un giochetto per contrari semplicistico, per il quale ogni cosa è criticabile. Tu critichi la lentezza dell'esecuzione dell'opera in questione, ma come? Si doveva premiare un dipinto fatto frettolosamente? Critichi la bontà che può essere insita in un fare non virtuosistico. Ma allora dovremmo pensare che l'arte si è fermata al barocco; e i minimalisti americani del secolo scorso? La semplicità dell'arte primitiva? Il virtuosismo ha due facce, non sempre è una buona soluzione. Può scadere in un tecnicismo autocompiacente e credo che è a ciò a cui si riferiscono i giurati. Il contrario del virtuosismo non è il pressapochismo. Poi dici che più di una problematica, quella dell'attesa, è una semplice tematica. Ma è proprio l'approcio specifico di ogni artista ad una tematica che la rende problematica. Del resto, e qui mi sembra che ti sia sfuggito, il problema non è quello dell'attesa, bensì il rapporto tra l'essere umano e il tempo. Infine, su "quel fare intriso di tempo" io credo che la giuria abbia voluto evidenziare come il concetto-oggetto dell'opera sia riflesso sullo stessa tecnica adoperata per dipingere. E questo lo trovo abbastanza interessante. Tutto ciò, a parer mio, tratta di arte. Si può essere più o meno d'accordo con quanto sostenuto dalla giuria, e con la completezza o meno della motivazione addotta, ma non si può dire che non si parli di arte. A meno che tu non ci dica cos'altro è l'arte, perchè questo è il vero problema. Di certo l'arte non è solo dipingere; Kant non insegnava a dipingere, ma ci ha insegnato, a quanti lo vogliano ascoltare, che l'arte non la si può ridurre a mera tecnica esecutiva, come mi sembra tu stia tentando di fare, arrivando a sostenere, semplificando, che l'arte era il riflesso di una conoscenza a priori. E attenzione, poi, ad affiancare il termine "competenza" a quello di "arte", perchè ciò va a presupporre delle regole, dei canoni ai quali sottostare per essere competenti. E chi le stabilisce queste regole? Tu critichi la figura del professore d'arte e allo stesso tempo ti fai portatore di metodi accademici di intendere l'arte. Snoccioli una serie di criteri (accostamento colori, prospettiva...) che tradiscono un indottrinamento. E l'arte naif? Qualcuno te le avrà insegnate queste cose, e adesso tu pretendi di insegnarcele a noi asummendole come caposaldi per una buona opera d'arte. E se non è così allora a te l'arte ti si è rivelata, perchè fino a prova contraria, o di una cosa ne acquisiamo conoscenza perchè qualcuno ce ne parla o perchè la cosa stessa si rivela a noi. O se no, terza via, l'arte ce l'abbiamo già dentro di noi. Un artista i suoi maestri se li sceglie, e personalmente, se dovessi scegliere e se fossi un'artista, riterrei più importante l'insegnamento di un pensiero sull'estetica come quello di Kant piuttosto di uno che mi insegna come tenere in mano un pennello. Ultima cosa, fa rabbrividire quando parli di un quadro "oggettivamente" mediocre. Il discorso è interessante ma diventa troppo complesso per questo poco spazio a disposizione. Del resto stiamo parlando di arte, per quanto a leon p. venga il prurito, e non dell'estrazione del Superenalotto. L'arte esiste apposta per farsi le seghe mentali. Mi permetto di citare il Nostro filosofo, che sia di monito a quanti pretendono di criticare un'opera con dei criteri artefatti dati per assodati. Ripeto, inoltre, che non è mia intenzione difendere la scelta nello specifico fatta dai giurati.

47. m.

Mon, 27 Jul 2009

"una metodica è sempre una propedeutica della scienza e dove, come nel caso del bello, non esiste una scienza, non esiste neppure una dottrina che introduca ad essa. Il che non esclude la possibilità di altri preliminari, più indiretti, fondati non su regole e precetti, che soffocherebbero il genio di ciascuno, ma sullo sviluppo delle idee e del sentimento morali del cultore delle arti belle". Il genio, per Kant, è "il talento di produrre ciò di cui non si può dare una regola determinata". (estratto da http://psico-dida.blogspot.com/2008/02/kant-e-larte.html)

48. m.

Mon, 27 Jul 2009

Scusate, l'ultimissima cosa. Se cliccate "scarica allegato" sotto alla news della vincitrice del premio della giuria troverete la poetica della stessa artista. Può aiutarci a capire meglio. Forse.

49. leon p.

Mon, 27 Jul 2009

M. continui bellamente a travalicare il nocciolo della questione.Non ho alcuna paura di parlare d'arte, trovo semplicemente inutile parlarne a proposito dell'opera oggettivamente mediocre - mi dispiace per i brividi, ma forse ti aiuteranno a sopportare il caldo di questi giorni - che esula palesemente dal discorso artistico.Se ancora non ti è chiaro, ti spiego che l'opera, che VUOLE essere descrittiva e figurativa - quindi ha pretese ben precise - si impantana invece in una raffigurazione incerta e piena di errori, adoperando una tecnica mediocre, da principiante se non da scolaro.Io poi, e te lo sottolineo, NON CRITICO la lentezza di questa tecnica men che scolastica: è la giuria che ne fa dichiaratamente un parametro di valutazione, salvo a contraddirsi con quel "non minuziosa".LA giuria così dimostra di non conoscere le tecniche pittoriche giacché il colore portato di prima, come nel quadro in questione,costituisce una tecnica veloce non lenta.Se l'autore è lento è solo per propria incertezza o inettitudine.SE così non fosse,artisti Rembrandt o Leonardo avrebbero tempi biblici e avrebbero realizzato solo una decina di quadri.Ciò fa cadere tutto il discorso a seguire sul rapporto col tempo riflesso nella tecnica che è senza dubbio interessante,ma estraneo come non mai all'opera di cui stiamo parlando.Se desideri,posso essere ancora più specifico ma ti invito,prima di rispondermi attribuendomi cose che non ho scritto, a leggere attentamente ciò che ho appunto scritto.Le mie osservazioni si appuntano sull'opera - che ha precise pretese artistiche e rappresentative vistosamente non conseguite - e sulla artificiosa motivazione della giuria che l'ha premiata.Quanto a Kant,ti invito a leggere l'estetica successiva - Fiedler, Panofsky, Croce, Schlosser, Venturi, Longhi, per citartene alcuni - per un quadro più completo, soprattutto in merito alla distinzione tra elementi intrinseci ed estrinseci dell'opera d'arte(distinzione presumo sconosciuta alla giuria).Infine, ti faccio notare che tu, dopo ad aver tributato un plauso a chi ha parlato di seghe mentali definendo " commenti sensati" tale insulsa definizione, sostieni che l'arte esiste apposta per farsi le seghe mentali.Non capisco la tua posizione.Comunque, io credo che l'arte esiste per consentire all'uomo di esprimersi e di sentire se stesso; le seghe mentali invece esistono per giustificare al pubblico scelte deliberatamente pilotate e auspicabilmente insindacabili.

50. Alfonso Bortolotti

Mon, 27 Jul 2009

L’impressione mia è che, chi critica in questo modo negativo e senza firmarsi, siano i parenti, gli amici e/o gli esclusi dal concorso, l’invidia acceca.. se avesse vinto un qualsiasi altro artista, qualcuno avrebbe avuto qualcosa da ridire, naturalmente senza firmarsi… io lo trovo bello nella sua semplicità (la descrizione della realtà), nel tono dei colori nelle proporzioni e nell’espressione del viso, complimenti Francesca. Per gli invidiosi: Vi ruga il fatto che l’idea non sia venuta a Voi, chiudo, potrei offendere gli incapaci.

51. Alfonso Bortolotti

Mon, 27 Jul 2009

L’impressione mia è che, chi critica in questo modo negativo e senza firmarsi, siano i parenti, gli amici e/o gli esclusi dal concorso, l’invidia acceca.. se avesse vinto un qualsiasi altro artista, qualcuno avrebbe avuto qualcosa da ridire, naturalmente senza firmarsi… io lo trovo bello nella sua semplicità (la descrizione della realtà), nel tono dei colori nelle proporzioni e nell’espressione del viso, complimenti Francesca. Per gli invidiosi: Vi ruga il fatto che l’idea non sia venuta a Voi, chiudo, potrei offendere gli incapaci.

52. dani

Mon, 27 Jul 2009

Ma perKè se il quadro è una schifezza bisogna per forza essere parenti, amici o qualcuno degli esclusi dal concorso?O il quadro piace, o si parla per invidia? Non vi sembra un pochino fascista?E che avete trovato, la nuova gioconda?Se a me non piace non piace, indipendentemente dal mio albero genealogico, dalle proporzioni,dalla tecnica,dall'eespressione... che barabba! Fa cagare anche se ha vinto.Molto meglio quello che ha votato il pubblico.

53. rebecca

Mon, 27 Jul 2009

giusto....se si osanna l'artista il commento va bene, se si dice la verità allora si è invidiosi, ma chi dovrebbe invidiare una che dipinge questa roba? e poi non è che il premio sia così allettante.....massa di nazifascisti coi paraocchi!!!!!!!!!!!!!!

54. simone

Mon, 27 Jul 2009

mammaaaaaaaaaa quanti commenti! lo scandalo fa sempre discutere. facciamo qualcosa per invalidare il premio.raccogliamo delle firme, rivolgiamoci alle iene, parliamone con tutti.

55. Simona Bonacini

Mon, 27 Jul 2009

Due parole a difesa di quest’opera. Mi rivolgo in particolare a voi che avete sparato a zero sull’autrice: ma avete letto la finalità del concorso? Ve la ricordo io: “Lʼorganizzazione Ondequadre assegnerà il premio speciale “Go(o)dIntentions” allʼartista che con la propria opera sarà riuscito, nella maniera più originale, a creare nuove realtà, attraverso uno sforzo di ricerca teso alla sperimentazione e allʼinnovazione. Il premio è un riconoscimento speciale per quegli artisti che credono in una funzione trainante dellʼarte, non solo come momento di interpretazione della realtà che ci circonda, ma modo autentico attraverso il quale creare nuova conoscenza o, meglio, nuovo materiale da conoscere.” Allora, mi pare chiaro che non si trattava di un concorso sulla tecnica pittorica (prospettiva, proporzioni ecc). La giuria ha voluto premiare “Sperimentazione e innovazione”, “arte come interpretazione della realtà”: l’idea di tralasciare lo sfondo per concentrare l’attenzione sulle persone, le proporzioni non perfette, l’accostamento dei colori, insomma i particolari che alcuni di voi vedono come difetti sono probabilmente una scelta mirata dell’artista, strumenti per esprimere al meglio il senso dell’attesa come pausa prima di un evento, come se il tempo si fermasse. Secondo me il concetto che l’artista ha espresso a parole (avete letto l’allegato almeno?) è stato reso benissimo. Notare che nel bando non si parla di “riproduzione esatta della realtà”, ma di “interpretazione”. (Mio nonno dipingeva delle nature morte così perfette da sembrare vere, ti veniva voglia di prendere in mano gli oggetti: 10 e lode in tecnica pittorica, zero in originalità! (scusa nonno…). Secondo me l’artista è stata coraggiosa, sia nella scelta del tema (per niente semplice), sia del soggetto (dipingere le persone, le espressioni del viso, è ardua impresa). Nella sua opera F. ha sapute rendere benissimo l’idea dell’attesa, del tempo che si è fermato, e ha saputo esprimere la propria “interpretazione della realtà” in modo senza dubbio originale. Questo quadro mi incuriosisce, mi affascina, mi viene voglia di osservarlo con attenzione (mi piacerebbe molto vedere l’originale) e suscita in me delle emozioni. A quanto pare le suscita anche in voi, e anche piuttosto forti direi, seppure in senso negativo. È come nei film: i più belli sono quelli che fanno parlare di sé, quelli dove c’è chi esce prima dalla sala e chi applaude alla fine. Le opere veramente scarse sono quelle che non meritano commenti. Insomma, come si dice: “tanti nemici, tanto onore”. E allora, onore al merito all’artista!

56. anonimo2

Mon, 27 Jul 2009

simona, ma avete diviso la vincita?????????? e svegliati!!!!!!!!!!!

57. dani

Mon, 27 Jul 2009

Oltre che non saper vedere, non sapete leggere NON E' L'OPERA CHE MERITA COMMENTI, MA LA GIURIA SCARSA. L'opera continua a far cagare ANCHE QUESTA E' UN'EMOZIONE!

58. dani

Mon, 27 Jul 2009

...E MI SA CHE IL BANDO TE LO DEVI LEGGERE TU: IL PREMIO GOOD INTENTIONS ANCORA DEVE ESSERE ASSEGNATO!!!! SEI UNA VEGGENTE?

59. PAOLO M.

Mon, 27 Jul 2009

Concordo con Simona: ma l'avete letto l'allegato? Poi può piacere o non piacere, ma offendere le persone con una tastiera è fin troppo facile. A DANI: tu certi stimoli li provochi solo per come ti esprimi!!

60. dani

Mon, 27 Jul 2009

evvai, un altro che nn si è accorto che si parla di un quadro e nn di una persona.L'allegato può pure essere poesia, ma ciò nn toglie che il quadro sia una porcheria.E mi pare che il concorso riguardasse quadri non allegati.Caro Paolo,io VOGLIO procurare certi stimoli, a differenza della pittrice:comprende?

61. ernesto

Mon, 27 Jul 2009

allora per fare contenti i ciechi buonisti, che giudicano gli allegati e si ergono a paladini della giustizia diciamo a gran voce: CHE BEL QUADRO, CHE GRANDE ARTISTA, CHE GIURIA COMPETENTE. W GLI IMBROGLI, L'INCOMPETENZA, IL CATTIVO GUSTO.

62. Vateblacke

Mon, 27 Jul 2009

Se solo voi impegnaste un decimo della vostra foga nei vostri lavori, probabilmente, non avreste il tempo di dedicare tanto sforzo a queste critiche superficiali e tremendamente accademiche. La ricerca della propria arte non rimane nel demolire quella degli altri, ma nel farsi proprie le emozioni ed i pensieri che essa trasmette, siano essi negativi o positivi. Rode a tutti perdere, non è vero? Probabilmente le critiche fatte non fanno altro che riportare in superfice le vostre stesse lacune, perchè nei vostri quadri saranno lacule, mentre in questo è solo linguaggio. Stiamo parlando di un concorso di arte, non di decorazione!!! Sono convinto che molti di voi non hanno la minima idea della differenza e non basta citare la Biennale per cavarsela. Credo che la stragrande maggioranza di voi critici non sappia notare la diffreneza tra un tatuaggio da un opera d'arte pittorica, se non per il cartellino descrittivo. Parlate meno e producete di più, questo è l unico linguaggio critico accettabile.

63. MODERATORE OQ

Mon, 27 Jul 2009

Scusate l'intromissione, l'organizzazione accetta tutti i commenti e, nonostante esistano delle regole che ci obbligano a tenere controllato e ad intervenire su ciò che viene scritto, desideriamo lasciare ai visitatori la più ampia libertà d'espressione. Solo una cosa vi preghiamo di evitare, ossia i commenti a sfondo politico come "nazifascita" o "cattocomunista" etc. etc. Questi facciamo fatica ad accettarli. Prendiamo atto, inoltre, della serietà con cui la questione sta venendo affrontata; l'associazione OndeQuadre non esclude la possibilità di organizzare un incontro in una sede adeguata nella quale ci si possa confrontare direttamente, magari invitando qualche personalità, non per azzuffarci, ma per approfondire e rendere più proficuo il dibattito, se può essere di vostro interesse. Naturalmente ora non possiamo impegnarci a farlo, ma se le richieste in tal senso saranno numerose ne terremo di certo conto.

64. padre bennardo c.

Mon, 27 Jul 2009

cari amici vi esorto a non amareggiare gli animi con tali discussioni. Ciascun fratello può esprimere il proprio pensiero senza offendere però nessuno. Leggendo i vostri commenti leggo acredine da entrambe le posizioni: da un lato gli sconfitti che accettano passivamente la vittoria della collega, trovando del buono nel suo manufatto,scazzottando con il loro animo che magari pensa il contrario, e dall'altro i provocatori che non riecono a mandar giù la cosa e forniscono le loro accese motivazioni. Bisogna fermarsi e recuperare il nodo della matassa: in discussione è l'opera, l'artista o la giuria? Il male che riscontro nel nostro vivere quotidiano è proprio quello di non saper ascoltare: tutti parlano....parlano....ma nessuno ascolta. Se procediamo insieme rileggendo i commenti, notiamo come si venga a creare un processo di incomunicabilità sempre più intricato. Un fratello parla dell'artista e un altro risponde parlando di arte; qualcuno giudica la giuria e si sente rispondere che c'è un allegato ecc... Tutti assolvono a un lavoro, caro vaterblake, i critici quando parlano producono e stanno svolgendo la loro funzione, così come un pittore dipinge e un giurato giudica. ora stabilire da quale parte sia la ragione è difficile per noi povere creature umane. Fatto sta che il dipinto è stato premiato. Io, dal mio canto, non mi reputo in grado di giudicare, sono un esperto di icone sacre e non di pittura pop, ma posso dire che, pur non piacendomi l'esecuzione e i colori freddi, ho apprezzato la tematica della maternità.Visitando la mostra, ho notato diversi quadri di maggiore rilievo, come quelli di Dario Scala o di artisti non in gara, che secondo il mio umile giudizio, avrebbero meritato il premio della giuria. De gustibus. Torno ad esortarvi a placare gli animi esacerbati e invio un cordiale saluto a tutta l'organizzazione ondequadre, agli artisti, ai musicisti e a tutti voi, carissimi commentatori. ogni pace p. bennardo c.

65. simona b.

Mon, 27 Jul 2009

Ho voluto esprimere la mia opinione sul quadro perché questo dovrebbe essere un blog di commenti sull’opera. Invece mi pare che qui si voglia solo polemizzare sulla serietà del concorso e della giuria. Niente da ridire, ammesso che questa sia la sede adatta, ma è un peccato che si usi l’artista come strumento per altri scopi. Una nota per DANI: Visto il tuo modo di esprimerti, trovo alquanto presuntuoso da parte tua pretendere di parlare di arte.

66. Miki

Mon, 27 Jul 2009

Brava Kika! ma quanti invidiosi ci sono in giro......!? Vorrei vedere cosa sanno fare loro. Ehi criticoni, io di arte non me ne intendo, ma conosco l' Artista.... e' una mitica!

67. Miki

Mon, 27 Jul 2009

Brava Kika! ma quanti invidiosi ci sono in giro......!? Vorrei vedere cosa sanno fare loro. Ehi criticoni, io di arte non me ne intendo, ma conosco l' Artista.... e' una mitica!

68. Vateblacke

Mon, 27 Jul 2009

Caro padre Bennardo, i critici criticano assolvendo al loro lavoro, ma sono sicuro che questi aspri commenti vengono da artisti scontenti che per dare sfogo ai propri fallimenti si improvvisano critici. Credo che l'idea migliore sia quella proposta dal moderatore, organizzare un incontro per poter discutere la questione in modo proficuo per entrambe le parti. Troppo facile nascondersi dietro ad uno schermo mascherandosi da colti conoscitori dell'arte. Ripeto il mio motto specificando che è rivolto solo agli artisti.. parlate meno e producete di più, il mondo aspetta anche i vostri inestimabili ma incompresi lavori.

69. dani

Mon, 27 Jul 2009

Ma Kuale colta conoscitrice dell'arte?Io conosco solo ciò che mi piace e ciò che mi fa cagare.Io non-so-disegnare,non-so-dipingere,non-so-suonare.Come artista,posso al massimo produrre la seconda merda d'artista.Però so già da dove trarrò l'ispirazione.Ki di voi fanatici estremisti ed illusi veggenti riesce ad indovinare?Magari stavolta ci riuscite!

70. Alfonso B.

Tue, 28 Jul 2009

Rimango stupito da questo linguaggio colto e descrittivo di sé stessa, complimenti…, l’impressione mia è che Tu esterni la Tua rabbia solo per sentirti qualcuna…

71. ALAIN

Tue, 28 Jul 2009

Brava Francesca, continua per la tua strada, con il coraggio di esprimere i tuoi sentimenti e di esporti pubblicamente per essere giudicata da certi imbecilli!Che tristezza leggere certi commenti, scritti da chi dietro la protezione del pc fa sfoggio di grande competenza in materia artistica, che giudica dall'alto del suo enorme bagaglio culturale e che suscitano soltanto ilarità. A citare i testi scolastici ed accademici e ad analizzare i dipinti da un punto di vista puramente tecnico e teorico sono capaci anche i bambini delle elementari! Sarebbe invece molto più interessante trovarsi faccia a faccia con codesti "signori", ad ascoltare le loro lezioni di storia dell'arte e di tecnica del disegno, ma sono convinto che presi singolarmente uno ad uno, non si caverebbe un ragno dal buco.Sono un branco di pecoroni che si scagliano contro tutti e tutto, ma non sono in grado di proporre qualcosa di costruttivo. C'è poi chi si vanta di saper suscitare certe emozioni e certi stimoli, probabilmente quelli che prova quando si guarda allo specchio, invece suscitano solo pietà. Ovviamente i quadri possono piacere oppure no, e Francesca sarebbe sicuramente felice di ricevere consigli, ma qua vedo solo rancore e cattiveria, e le offese personali non sono assolutamente accettabili! Onore a te , gli idioti lasciali marinare nella loro insignificante acidità!!!!

72. simone

Tue, 28 Jul 2009

ecco il tipico commento dell'amico, del conoscente o del simpatizzante....i veri amici ti mettono davanti alla realtà: dovresti dire LASCIA PERDERE!!!!!!io invece ringrazio quelle persone che hanno messo a disposizione le loro competenze, mi hanno aiutato a capire di più gli errori, anzi orrori presenti nel dipinto. Io posso dire che se avessi la possibilità di incontrarla di persona, le direi direttamente che non è portata per la pittura, senza alcun problema, non è un pc a proteggerci. anzi se hai modo di sentirla, alain, riferisci tu il messaggio.....Alain anche tu utilizzi la tecnica dell'offesa, quindi non lanciare il sasso......

73. ernesto

Tue, 28 Jul 2009

per pura curiosità ho scaricato il fatidico allegato, come suggerivano alcuni utenti di questo blog. Se prima mi ero fatto un'idea dell'artista attraverso l'opera, adesso le mie intuizioni sono state ulteriormente confermate. C'è una profonda immaturità di base, non solo di tecnica ma anche di pensiero. carissima francesca, tu stessa affermi "alla base della mia ricerca pittorica c'è una fedeltà al genere figurativo..." allora visto che professi questa fedeltà, perchè non cominci a studiare le figure? un po' di anatomia? qualche proporzione? la tridimensionalità? altrimenti potresti provare con l'astratto, se proprio vuoi continuare a dipingere....Mi piacerebbe sapere qual è la tua età, ma visto che hai lasciato la tua creatura in balia di occhi e commenti indiscriminati, senza proteggerla in qualche modo, ma scomparendo, credo che le mie domande resteranno sospese......Ah, non suggerite di leggere l'allegato, si peggiora solo la situazione........

74. dani

Tue, 28 Jul 2009

...KUALE RABBIA?KUALE RANCORE?!? KUALE KATTIVERIA?!?...Qui mi pare che mentre io parlo del quadro,proprio brutto,senza xò offendere la pittrice (che nn conosco e nn mi interessa conoscere) mi rispondete sul piano personale,offendendomi o psicanalizzandomi come se ciò possa in qualche modo rivalutare il quadro. Per me fa schifo. RIPETO ANCORA CHE PARLO DEL MIO GUSTO E BASTA! A voi piace, e mi fa piacere per voi. A me provoca irrefrenabili stimoli lassativi, roboanti sommovimenti al colon, utili soltanto quando sono stitica.Persino meglio dell'Activia col Bifidus Activus Regularis (Kuesto sì che potrebbe essere un valido titolo alternativo al quadro, meno scontato e più veritiero...Bifidus Activus Allstaris) Punto.Ke dovrei venire a fare faccia a faccia?...

75. nanni

Tue, 28 Jul 2009

ma coooomeeeeee parliiiiiiiii...........???????????????????? Le parole sono importantiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

76. Fiorella Turzi

Wed, 29 Jul 2009

Premetto che non mi intendo di arte se non a livello amatoriale,ma a me il quadro di Francesca Demetz non dispiace:mi ricorda molto i cartoni animati con i quali sono cresciuta, in particolare "Gigi la trottola" e "Occhi di gatto",rievocandomi quelle atmosfere,quelle espressioni strane dei visi e quelle pettinature così simpatiche.Grazie e complimenti a tutti.

77. flavia

Wed, 29 Jul 2009

ma perchè qualche membro della giuria non interviene per avvalolare la scelta effettuata e motivarla adeguatamente, senza giri di parole?

78. Lori

Wed, 29 Jul 2009

Francesca Demetz ha sicuramente talento! Se è vero che l’arte è comunicazione, lei ha colto nel segno. Anzitutto nella scelta del tema, l’attesa. Quale argomento più d’attualità? Si aspetta sempre qualcosa: in coda in auto alle rotonde, ai caselli, aspettando il treno, aspettando l’amore. E poi la scelta di una pittura così plastica e volutamente scevra da leziosità. Colpisce, Francesca Demetz, con i suoi quadri. Non si può restarle indifferenti e il dibattito da lei suscitato ne è la riprova. Non fosse altro paragonato alla squallida povertà di interventi per gli altri quadri – pur bellissimi – premiati nelle altre sezioni del concorso (pubblico, etc.). Non se la prenda Francesca per le critiche talvolta stupide e spesso contraddittorie rivolte più – ingiustamente – alla giuria che al suo lavoro. Quando Ravel presentò il suo Bolero alcuni presenti si alzarono indignati lasciando la sala con ingiurie e invettive. Nè migliore fortuna capitò ad altri (Beethoven). Le auguro di avere lo stesso successo dei nomi citati.

79. dani

Wed, 29 Jul 2009

Sììììììì:le auguro anche io di avere quel successo.Se si dà alla musica forse otterrà ciò che non le riesce nella pittura!Concordo con Lori.

80. Kikka

Wed, 29 Jul 2009

Om...Francesca...Om...respira a fondo e lascia che la tua energia continui a fluire dalle tue mani riversandosi sulla tela,lascia che le tue emozioni riempiano gli spazi vuoti della mente ,lascia che le persone giudichino come meglio credono,lascia entrare dentro te solo quello che ti fa bene perche' di opinionisti miserevoli ne è pieno il mondo..lascia perdere tutto!..segui sempre e solo il tuo istinto ..sorridi alle critiche,fai un inchino a chi giudica dal pulpito e lascia loro parlare al vento...

81. dani

Thu, 30 Jul 2009

...Se proprio vogliamo essere precisi,io nn giudico dal pulpito...

82. simone

Thu, 30 Jul 2009

ma l'artista invisibile, ha assoldato qualche amica per questi isolati apprezzamenti? che si faccia giustizia da sola....se esiste....

83. ALAIN

Thu, 30 Jul 2009

si Simone, con i 500 euro del premio!!

84. Alfonso B.

Thu, 30 Jul 2009

Per curiosità, avete partecipato anche Voi al concorso, Simone e Alain?

85. ALAIN

Thu, 30 Jul 2009

Alfonso, leggi il commento postato da me un paio di giorni fa.......

86. simone

Thu, 30 Jul 2009

no, alfonso b., io non ho partecipato.

87. iris

Thu, 30 Jul 2009

e se invece le suggerissimo di tenere questa "energia"(ma dove sarebbe questa energia?!!) dentro di lei, evitando di imbrattare tele senza la minima intelligenza, creatività e competenza?

88. la cri

Thu, 30 Jul 2009

per marco di ondequadre: SEI TROPPO SEXY!!!!!MI PIACI UN CASINO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

89. leon p.

Thu, 30 Jul 2009

Vedo che il dibattito continua acceso.E mi sembra che un commento abbia centrato il punto,forse involontariamente, ma in maniera estremamente precisa: la pittura di Demetz nel quadro qui riportato non si distanzia minimamente dalla raffigurazione giapponese dei cartoni animati.Se tanto vale a qualificarne il genere (non so se volontariamente) ,analogamente tanto è sufficiente a dequalificarne il livello tecnico,con buona pace dei vani e opinabili tentativi della giuria di attribuirvi altezze manifestamente mai raggiunte.

90. leon p.

Thu, 30 Jul 2009

Una postilla per la pittrice che,ho visto, è intervenuta in prima persona:definire opinionisti miserevoli coloro che non apprezzano la Sua pittura è ingiustificatamente offensivo.Lei,esponendo la Sua opera,si espone implicitamente al giudizio degli altri perciò dovrebbe imparare a rispettarne le opinioni,anche quelle che non esprimono consensi,e soprattutto quelle che Le adducono puntuali motivazioni.Lei,invece di ribattere con eventuali motivazioni alle numerose osservazioni sui difetti anatomici,espressivi e tecnici del quadro,liquida con una offesa generale tutti coloro che le hanno formulate e conclude con quel vanesio "lascia loro parlare al vento" che nulla ha dell'umiltà che fa grandi i maestri.Lei dimostra così di ritenersi tanto eccelsa da non avere nient'altro da imparare.Grandissimo errore.

91. KIKKA

Thu, 30 Jul 2009

Caro Leon p., madornale errore il tuo: non sono Francesca Demetz!!!! Il granchio l'hai preso tu, ma la tua presunzione ti ha portato a dare per scontato che fossi lei!!! si tratta di un caso di omonimia. Ed io esprimo ciò che voglio, come fai tu, ma stavolta hai spremuto le tue eccelse meningi per nulla. Cordiali saluti Francesca C.

92. ernesto

Thu, 30 Jul 2009

kikka dovresti essere onorata di essere stata scambiata per una pittrice di così alto spessore artistico...credevo che tu fossi una dei suoi sparuti fans...significa che sei stata così convincente nel tuo commento pro beatificazione Francesca Demetz, che hai fuorviato addirittura le "meningi eccelse" di un intelligentone come leon. Francesca Demetz santa subito!!!!!!!!!!!!!!!

93. iris

Thu, 30 Jul 2009

ma si potrebbero vedere le altre opere della vincitrice? Si parla di 4 dipinti. Gli altri 3 dove sono?

94. MODERATORE OQ

Thu, 30 Jul 2009

In allegato, sulla lastest new della vincitrice del premio della giuria, gli ulteriori quadri.

95. leon p.

Thu, 30 Jul 2009

Mi sembrava una sorta di mantra recitato dalla pittrice, più volte chiamata kikka al posto di Francesca. Lieto di aver sbagliato, faccio pubblica ammenda e approfitto per invitare la pittrice ad intervenire.

96. dani

Thu, 30 Jul 2009

Xò,Kikka,tra le varie illazioni ti è sfuggito un ottimo consiglio alla omonima pittrice: "lascia perdere tutto"! Sottoscrivo.

97. Anonimo

Thu, 30 Jul 2009

All'esposizione erano presenti opere d'arte e croste di indubbio gusto... ma anche se in realtà qualunque commissione può essere grande o mediocre nel valutare, ricordate che per tutti è sempre vera la frase: "Potevo farlo anch'io!" Si, ma non l'ho fatto. I veri artisti prima o poi emergono. Ciò che non è arte si dimentica presto. Chi vivrà, vedrà.

98. dani

Fri, 31 Jul 2009

Speriamo di dimenticare presto...nella mia follia,ho scaricato pure l'allegato.Temo che la dissenteria non mi abbandonerà per molti giorni...speriamo di dimenticare presto...

99. Alfonso B.

Fri, 31 Jul 2009

Solo Francesca Demetz ha presentato 4 dipinti?

100. dani

Fri, 31 Jul 2009

no niente,volevo solo fare 100

101. siria

Fri, 31 Jul 2009

mi pare che ogni artista avesse a disposizione un certo spazio da gestire autonomamente, quindi potevi portare 1 o più quadri. I quattro dipinti sono uno peggio dell'altro...

102. ernesto

Fri, 31 Jul 2009

molto bella la frase di anonimo "ciò che non è arte si dimentica presto". Ritengo che noi stiamo lavorando, con i nostri commenti, a costruire ( in mancanza di un cenno da parte dell'artista in carne e ossa)il personaggio Francesca Demetz, le stiamo attribuendo un'importanza che non le compete e che stride con l'anonimicità della sua pittura. Siamo dinanzi al classico esempio di arte e artista che dovrebbero passare inosservati agli occhi di tutti. Una martire incompresa, che assurge all'altare dell'Arte.ma come mai questa pittura così anonima non è passata inosservata agli occhi della giuria??????? E' questa la vera questione.

103. dani

Fri, 31 Jul 2009

una giuria di stitici?!?

104. Miki

Fri, 31 Jul 2009

:-D ah, ha hahhh..... e mentre tutti voi avete ormai il fegato avvelenato, e di notte non riuscite a dormire mentre pensate al premio che poteva essere vostro ma cosi' non e' .....io e l' Artista siamo in vacanza... e brindiamo piu' volte al giorno alla Vittoria! Yahuuu, saluti a tutti!

105. dani

Fri, 31 Jul 2009

SUPERENALOTTO O ONDEQUADRE 3.0?!?...In effetti, gli italiani si sono divisi e pare che il superenalotto abbia avuto una sostanziosa flessione...fortunatoni!!!

106. Alfonso B.

Sat, 01 Aug 2009

Chi mi sa dire le dimensione dei 4 dipinti?

107. iris

Sat, 01 Aug 2009

......speriamo siano piccoli, se no che spreco di colore e di tela, con questa crisi......

108. stefano

Sat, 01 Aug 2009

Alfonso, finalmente una domanda sensata! I quadri sono base 70 cm per altezza 1.40 cm ...

109. iris

Sat, 01 Aug 2009

...non mi pare che nessuno in precedenza abbia fatto domande in merito ai quadri, quindi quella di Alfonso B.è l'unica domanda, non l'unica domanda sensata!

110. ernesto

Sat, 01 Aug 2009

gent.mo moderatore OQ potrebbero essere pubblicati i nomi completi dei componenti della giuria? all'orizzonte si profilano scenari paradossali....grazie

111. ALAIN

Sat, 01 Aug 2009

Hai ragione Ernesto, ormai qui si sconfina nel paradossale! Non vedo più critiche intelligenti ma solo cazzate scritte da chi non ha null'altro di meglio da fare! Complimenti, continuate così!

112. dani

Sat, 01 Aug 2009

Grazie, Alain...pare che qui i complimenti per le cazzate si sprecano. Ubi major, minor cessat...e infatti, dopo la visione del quadro, vado subito al cessat...

113. Alfonso B.

Mon, 03 Aug 2009

Dite che mancano le giuste proporzioni... io non posso giudicare perché non me ne intendo, la scarpetta della…. non è proporzionata rispetto…. Mia figlia pur essendo “piccola” ha già il 40 di piede, Vi dò ragione è esagerato, senza offendere chi ha posato, ma se questa o queste persone fossero già di loro “sproporzionate”, una figura statuaria è perfetta (o quasi), ma, tante persone che ci circondano, che incrociamo magari più volte la settimana, non Vi capita mai di soffermarVi a guardarle e.. pensare, ma guarda quella lì, ha una gamba più grossa dell’altra e così via, domanda: i difetti devono essere proporzionati?

114. leon p.

Mon, 03 Aug 2009

Sì,anche i difetti hanno le loro proporzioni.Per un esempio concreto: osservi la lunghezza del femore della gamba destra della donna, dal gluteo alla piega del ginocchio. Osservi poi la lunghezza del busto della donna,dalla spalla destra al gluteo. La prima misura (che va considerata nella prospettiva riduttiva in cui è rappresentata) è notevolmente più alta rispetto alla seconda.Per quanto un essere umano possa avere un difetto,nell'ambito di ciò che comunque è normale,non potrà mai avere un busto molto più corto di metà gamba,come nel quadro.L'autrice ha evidentemente usato una fotografia,ma ha ulteriormente e involontariamente amplificato la distorsione prospettica tipica della fotografia,cadendo in un errore anatomico vistosissimo.Lo stesso discorso per la distanza tra la spalla destra e l'inizio del collo,troppo corta.Se prova a mettere un dito sul lato destro del collo,coprendolo per almeno un terzo,si accorgerà che la figura assumerà più proporzione.Se una donna può avere un collo più o meno esile,dubito che possa mai avere un collo taurino più grosso di Mike Tyson su un corpo sottile,come nel quadro.Ancora:la posizione del ginocchio sinistro,in rapporto a quella obbligatoria della relativa coscia (che intuiamo) e della caviglia e del tallone (che vediamo),è anatomicamente impossibile,salvo una lussazione dell'articolazione sinoviale.

115. federica b.

Mon, 03 Aug 2009

ho contattato un legale e mi ha detto che ci sono buone possibilità per fare invalidare il premio e chiudere questa pagliacciata!

116. simone

Mon, 03 Aug 2009

bravo leon p., hai spiegato ai competenti membri della giuria i dettagli che nella valutazione dell'opera sono loro sfuggiti......e dopo un intervento così chiaro ed esaustivo provino ancora i pro francesca demetz a sostenere che chi critica la sua magnifica opera lo fa solo per invidia, senza alcuna competenza in merito. Vi invito ad un elegante silenzio.

117. Go(o)d Intentions

Tue, 04 Aug 2009

Nell'interesse di tutti vorrei sollecitare la pubblicazione del premio "Go(o)d Intentions"... Non è possibile che ad oggi non abbiano ancora pubblicato il nome del vincitore.

118. Deni

Tue, 04 Aug 2009

Federica B., sei ridicola!

119. federica b.

Tue, 04 Aug 2009

deni non mi pare di averti concesso tutta questa confidenza, fossi in te chiederei scusa, se no querelo anche te!

120. simone

Tue, 04 Aug 2009

ma questo premio da chi viene assegnato?dalla stessa illustre giuria che ha assegnato immeritatamente il premio alla Demetz?!

121. Deni

Tue, 04 Aug 2009

Ohhh.....

122. dani

Tue, 04 Aug 2009

azz!...finalmente un vero competente! Leon p.,io nn sono esperta come te,ma hai ragione:tutte le cose che dici sono vere,adesso sembrano evidenti...Prima mi provocavano inspiegabilmente moti intestinali defecativi...adesso invece so spiegarmelo.Grazie!

123. Alfonso B.

Wed, 05 Aug 2009

Voi che opere avete presentato al consorso, più di un dipinto? e... di che genere.

124. Alfonso B.

Wed, 05 Aug 2009

* concorso.

125. dani

Wed, 05 Aug 2009

Alfonso B.: ma l'italiano lo sai anche leggere o solo scrivere? O magari pensi di vincere un premio secondario scovando qualche altro partecipante alla mostra?

126. ernesto

Wed, 05 Aug 2009

e allora questi nomi? non può essere che solo il critico (che era ASSENTE) abbia un nome all'anagrafe e tutti gli altri solo un'iniziale...moderatore siete andati tutti in ferie? mi pare ci sia ancora un altro premio da assegnare....

127. AHHHHHHHH

Wed, 05 Aug 2009

SILENZIO! VI QUERELO TUTTI!

128. B. R.

Wed, 05 Aug 2009

Accettate il verdetto e basta... non è una chat!

129. dani

Wed, 05 Aug 2009

'A Bbrigatista!...Se c'è lo spazio per i commenti (leggi sopra,subito sotto il "verdetto")probabilmente è perké vogliono che la gente lasci i commenti.

130. AHHHHHHHH

Thu, 06 Aug 2009

Ho già abbastanza nomi! ci vediamo in tribunale!

131. dani

Thu, 06 Aug 2009

E se non ci vediamo, accenderemo la luce!!!!

132. federica b.

Sat, 08 Aug 2009

ho avviato un ricorso per invalidare il concorso chi vuole partecipare mi faccia sapere, più siamo meglio è.

133. federica b.

Sat, 08 Aug 2009

ho avviato un ricorso per invalidare il concorso chi vuole partecipare mi faccia sapere, più siamo meglio è.

134. serena

Sat, 08 Aug 2009

io voglio aderire

135. ernesto

Sun, 09 Aug 2009

ma ci vuole una domanda con marca da bollo per conoscere i nomi completi dei membri della giuria????????????? RIVOGLIAMO IL MAGNIFICO DIPINTO DI FRANCESCA DEMETZ IN PRIMA PAGINA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

136. F. .b.

Tue, 11 Aug 2009

b.b.b.b.b..b.b.bb..

137. federico baldi

Wed, 12 Aug 2009

gent.mi moderatori vorrei sapere come contattare l'artista perchè sono molto interessato ai suoi dipinti, mi piacerebbe acquistarne uno.in attesa di una vostra risposta porgo i miei saluti.

138. MODERATORE OQ

Wed, 12 Aug 2009

Per Federico Baldi: scrivi una mail all'indirizzo info@ondequadre.it con il tuo recapito telefonico. Ti faremo contattare direttamente dall'artista se interessata.

139. THE END

Mon, 07 Sep 2009

.........................................................................................................................................che silenzio!...................................................................................................................................

140. QQQ

Thu, 21 Feb 2013

Poi corse a forma inconscia Kristy e strisce il suo porno tube simile.

141. 1

Thu, 26 Feb 2015

1

142. 1

Mon, 16 Mar 2015

-1'

143. -1'

Mon, 16 Mar 2015

1

144. 1

Mon, 16 Mar 2015

1

145. 1

Mon, 16 Mar 2015

1

146. 1

Thu, 10 Mar 2016

1

147. 1

Thu, 10 Mar 2016

1

148. Larryscunk

Tue, 21 Mar 2017

If your partner complains that you snore during your sleep, or if you wake up in the morning feeling tired and grouchy, you may have a common sleep disorder called sleep apnea. This means that at night, your airway is blocked and you stop breathing during your sleep. If you have this condition, you need to find treatment right away to avoid further problems. If you suffer from sleep apnea, you should use a Continuous Positive Airway Pressure machine while sleeping. This will help you treat your sleep apnea and get you on the path to having a full nights sleep. This machine uses either a face or nasal mask to pump air while you sleep. Adjust your CPAP machine. Most machines come with default settings that might not correspond to your needs. You should be able to regulate the airflow: try different settings and choose one that seems to work for you. If you feel like your machine is not working like it should, try changing the settings again. Avoid drinking alcohol to excess. Your muscles are relaxed by drinking alcohol. You may want to feel more relaxed, but it can exacerbate your apnea. When your throat muscles relax, your airway narrows and causes sleep apnea. If you're not going to give up alcohol, then just don't do it right before bedtime. Understand the effects that smoking and drinking alcohol have on sleep apnea, if you are trying to get a grip on your quality of sleep. Smoking enlarges airways, while alcohol can relax them too much, both of which will contribute to the symptoms of sleep apnea severely. Consider making the necessary cut-backs that will cut down on your sleep problems. Clear up your nasal passage before heading to bed. If you suffer from sleep apnea and have problems with a "stuffed up" nose, using a nasal spray or device can help clear your nasal airway. This is not a permanent solution, but one you can use when your apnea symptoms are the worst. Avoid any type of drugs or alcohol if you are experiencing any type of sleep apnea. Drugs and alcohol will slow down your respiratory system, and that is known to be one of the causes of sleep apnea. If you are struggling with this issue, try to get some professional help to overcome these addictions. Drink one cup of caffeinated coffee a few hours before you go to sleep. It may seem silly to drink a caffeine drink at night, but this can actually help keep your throat open while you sleep. You may have to play around with what time you drink the coffee to avoid restlessness. If simple changes in your lifestyle, such as regular sleep hours and losing weight, have not eliminated your sleep apnea episodes, it is time to consult with a sleep specialist. The specific causes of your sleep apnea can be evaluated, and an individual treatment plan can be designed for you. As the above article has demonstrated, you have many different treatment methods available to you when it comes to sleep apnea. Everyone is different, and it's important to find out which treatment option will fit your specific situation best. If you use these tips, you will get better sleep at night. Sleep apnea doesn't have to run your life; you can take control back today. [url=https://www.viagrasansordonnancefr.com/]viagrasansordonnancefr.com[/url]

149. Rebeccahandy

Sat, 02 Sep 2017

Pfizer Crestor Tylenol. Im not sure why the Canadian government would take your baby away of your using pain medication for a. can you buy tylenol 3 over the counter. . Topamax And Muscle Pain Trigeminal Neuralgia Drugs Atenolol Tenormin Atenolol Norvasc Trigeminal Neuralgia And Tylenol Viagra Side Effects Rash Severe Allergic Reactions Migraine Injection Treatment Nasal Spray . Peachtree Allergy Clinic Pollen Count Muscle Cramps Zetia Topamax People Generic [url=http://asuh.hawaii.edu/drhazelton/cheap_clozapine_online_no_prescription_clozapine_no_prior_prescription ]Cod saturday Clozapine[/url] [url=http://codagepourleskids.editions-eyrolles.com/content/buy-viagra-super-active-same-day-shipping-visa-yes-buy-viagra-super-active-fast-delivery]http://codagepourleskids.editions-eyrolles.com/content/buy-viagra-super-active-same-day-shipping-visa-yes-buy-viagra-super-active-fast-delivery[/url] [url=http://www.alobrasil.com/es/node/296265]Buy Elidel Cream Online From Usa Pharmacy No Prescription[/url] [url=http://codagepourleskids.editions-eyrolles.com/content/order-vega-h-cream-online-no-prescription-order-vega-h-cream-using-mastercard]http://codagepourleskids.editions-eyrolles.com/content/order-vega-h-cream-online-no-prescription-order-vega-h-cream-using-mastercard[/url] , Differin For Sale Cheap[/url] [url=http://www.alobrasil.com/es/node/296260]Where can I Buy Elocon Online Pharmacy, Buy Overnight Elocon[/url] Women Testosterone Pellets Zovirax Buy Prescription Computer Perscription Drugs Cryptosporidium Ciprofloxacin [url=http://afekashow.co.il/groups/where-can-i-buy-janumet-online-pharmacy-canada-order-janumet-all-creditcard-accepted]Buy Janumet[/url] [url=http://codagepourleskids.editions-eyrolles.com/content/buy-darifenacin-cheap-buy-buy-darifenacin-fast-deliery]buy darifenacin fast deliery, buy darifenacin pharmacy[/url] [url=https://carehomeallianceofnevada.com/content/cheap-compazine-free-fedex-delivery-buy-compazine-online-canada]Buy Compazine Online Canada[/url] [url=http://codagepourleskids.editions-eyrolles.com/content/order-ventorlin-online-pharmacy-usa-cod-ventorlin-no-prescription]http://codagepourleskids.editions-eyrolles.com/content/order-ventorlin-online-pharmacy-usa-cod-ventorlin-no-prescription[/url] [url=http://www.ufh.ac.za/ufh101/groups/buy-cialis-fda-approved-licensed-buy-cialis-online-pharmacy]Buy Cialis FDA Approved Licensed[/url] Lipitor 40 Mg Prices Testosterone Cream To Build Muscle

Commenta!

Nome :
Mail :
Messaggio :
Tre - due? :

[News]

OQ PARTNER UFFICIALE DI ONIRICALAB 2011

Onirica torna. E cambia nuovamente, totalmente. Si chiama OniricaLab. Il primo assaggio sarà l' 8 Ottobre alle 21 e poi un appuntamento ogni 2 mesi fino a Maggio. Terza edizione, terza location: il magnifico Magazzino 22 di Via Scuderlando, 4. Da antichi palazzi storici a moderni edifici dal DNA industriale. Quest' anno il tema è il FARE; sarete voi i veri protagonisti del palcoscenico. Farete di tutto e di più! Diventerete artigiani moderni, MAKERS di ogni tipo. Immaginate un mega laboratorio, dove si fanno, si realizzano, si producono cose. Un work in progress continuo, con il contributo di tutti e tutte. A giugno, non a Verona ma a Torino!! E dietro le quinte!? Fuoriscala con OndeQuadre, Reverse e Interzona.

allegato scarica allegato

NAM 2011. IL NUOVO BANDO

Note a Margine 2011: riparte il progetto dedicato alla creatività giovanile under 28. Le prime novità di quest'anno: potranno partecipare con opere originali tutti i giovani provenienti dalle Tre Venezie (ma anche Friuli Venezia Giulia e aggiungiamo pure il Trentino, Emilia Romagna, Lombardia, Isole Guadalupe, Congo, Birmania e Nuova Zelanda) La formula rimane sempre la stessa: avete un gruppo, suonate uno strumento (meglio se decentemente), scattate fotografie, dipingete o avete delle idee nel cassetto. Proponetecele: noi saremo dalla vostra parte. NaM11 è un’ iniziativa promossa dalle associazioni culturali Collamente, Fuoriscala, Interzona e OndeQuadre e Radio Popolare Verona. (Scarica il bando in allegato)

allegato scarica allegato

[Gallery]

MARTA CORSINI

NOSTALGIA: (olio su tela - 100x140 cm - 2011)

[Shop]

THE QALENDAR

Conta i giorni dell'anno insieme ad OQ ////// THE QALENDAR. Edizione limitata By Stefano Granchio (effetto allargato)

Prezzo:

Contatto: € 1.250 (edizione limitata : tiratura 5 pezzi autograffiati)

[Follow Us]

facebook facebook

myspace myspace

[Newsletter]

Per non farti sfuggire le notizie e gli eventi artistici e musicali più importanti iscriviti alla newsletter di Ondequadre, inserisci il tuo indirizzo e-mail qui sotto e clicca "iscriviti"!

http://www.musicalbox.com
#
#
http://www.poweredmilk.com
http://www.whatsinmybox.it
http://www.aaaaaa.it
http://www.luzer.it/Culture_Pathos_Nulla.html